Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

"Umberto Boccioni (1882 - 1916). Genio e Memoria" a Palazzo Reale di Milano


Umberto Boccioni, Autoritratto, 1909, Milano, Civico Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco


Nella ricorrenza del primo centenario della morte di Umberto Boccioni (1882-1916), il Comune di Milano celebra l’artista con una mostra che ne evidenzia, alla luce anche di documenti inediti, il percorso artistico e la levatura internazionale con particolare riguardo per la sua attività milanese, presentando circa 280 opere tra disegni, dipinti, sculture, incisioni, fotografie d’epoca, libri, riviste e documenti. “Umberto Boccioni (1882 - 1916). Genio e Memoria” è una mostra ricca di novità, concepita dai curatori con un originale taglio critico che offre un percorso selettivo sulle fonti visive che hanno contribuito alla formazione artistica e all’evoluzione dello stile dell’artista. Tutti questi materiali saranno esposti in una sequenza articolata che approfondisce temi e aspetti cruciali della poetica di Boccioni quali lo sviluppo del concetto del dinamismo in rapporto alla figura umana ("La donna al caffè", Milano, Museo del Novecento), al ritratto ("Materia", raffigurante il ritratto della madre, collezione Mattioli), alla veduta paesaggistica e urbana ("Le officine di Porta Romana", Milano, Gallerie d’Italia). La mostra è visitabile fino al 10 luglio 2016.