Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

"Studio Azzurro. Immagini sensibili" a Palazzo Reale di Milano


Il nuotatore (va troppo spesso a Heidelberg), Videoambiente, 1984, Venezia, Palazzo Fortuny


La mostra "Studio Azzurro. Immagini sensibili" è ospitata a Palazzo Reale di Milano fino al 4 settembre 2016, prodotta e realizzata da Palazzo Reale e Studio Azzurro: un’esposizione fatta di suggestive e poetiche installazioni che hanno segnato la storia dell’arte contemporanea. Decine di proiettori, monitor, touchscreen e sensori inglobati dall’"ambiente sensibile" con l’intento di rendere il visitatore attore protagonista mentre si muove all’interno di uno spazio che reagisce alla sua presenza e ai suoi gesti. Sono moltissime le opere realizzate da Studio Azzurro dal 1982 a oggi, e ora Milano rende omaggio a questo straordinario laboratorio di ricerca, riproponendo una parte significativa dell’intenso lavoro che ha portato alla produzione di innumerevoli videoinstallazioni interattive e "ambienti sensibili", di numerosi "musei di narrazione", di film e spettacoli teatrali.