Seguici    
Accedi
 

Il quadro è una carica elettrica

Il quadro è una carica elettrica

Il 6 febbraio 2012 è morto Antoni Tàpies, uno dei massimi esponenti dell’Informale internazionale. Era nato il 13 dicembre 1923 nella Barcellona di Picasso, che cominciava a parlare di Mirò e ancora non sapeva bene chi fosse Dalì. L’infanzia di Tàpies trascorre all’insegna dell’opposizione e del contrasto. ...

Leggi tutto

Alberto Burri: la plastica diventa arte

Alberto Burri: la plastica diventa arte

“Burri abita quasi in campagna a pochi chilometri da Roma. Ѐ, forse, l'artista più schivo e irrequieto dell'ambiente romano ed è la prima volta che le nostre macchine da presa sono riuscite a violare il suo isolamento“. Chi si immagina lo studio di un artista immerso nel disordine creativo sbaglierebbe. ...

Leggi tutto

L`ottocento incantato di Hayez e Fontanesi

L`ottocento incantato di Hayez e Fontanesi

All’inizio era l’oriente più prossimo, quello degli hammam e degli harem, le palme, i minareti, i deserti popolati di beduini e cammelli, o i colori delle città del Magreb. Poi lo sguardo degli artisti procede oltre e si sofferma sulle atmosfere dell'estremo oriente, ancora più suggestive e sensuali. ...

Leggi tutto

Buzzati pittore

Buzzati pittore

Dino Buzzati (San Pellegrino di Belluno, 16 ottobre 1906 – Milano, 28 gennaio 1972), è stato un grande scrittore, giornalista e... soprattutto pittore: “Il fatto è questo, io mi trovo vittima di un crudele equivoco. Sono un pittore il quale, per hobby, durante un periodo purtroppo alquanto prolungato, ...

Leggi tutto

L`Avanguardia americana conquista il mondo

L`Avanguardia americana conquista il mondo

Venti anni di storia e di cultura americana: dalla guerra di Corea alla Guerra fredda, al maccartismo. L’America si volge a oriente, esplode la Guerra di Corea, poi la Guerra fredda. Dal fascino dell’oriente al pericolo rosso: il comunismo si diffonde in tutto il mondo. La cultura diventa un pericolo, ...

Leggi tutto

L`arte americana prima dell`Avanguardia (1930-1950)

L`arte americana prima dell`Avanguardia (1930-1950)

Il mito dell’America degli anni Venti, in cui al sogno americano è sottesa l’ambizione di esportare in tutto il mondo il proprio stile di vita, incarnando un modello di libertà, emancipazione e benessere, dopo il crollo di Wall Street nel 1929, diventa solo un ricordo. Gli anni trenta sono il momento ...

Leggi tutto

Biennale di Venezia 1964: la rivoluzione della Pop art

Biennale di Venezia 1964: la rivoluzione della Pop art

Peggy Guggenheim era sbarcata a Venezia e, chiacchieratissima, si era stabilita a vivere a palazzo Venier dei Leoni. Nonostante la buona società veneziana la osteggiasse per le sue stranezze e ampie vedute sessuali, Peggy ebbe il grande merito di esportare la pop art americana in Italia. L’evento ...

Leggi tutto

Tamara De Lempicka

Tamara De Lempicka

Musa e grande ritrattista dell’art decò, figura circondata da un alone di leggenda, Tamara Gorska disse che comprare tele e pennelli e dedicarsi alla pittura fu la sua risposta all’infelicità matrimoniale e alla crisi economica. Nata nella Varsavia zarista nel 1898, nel 1916 sposa Tadeusz Lempicki e ...

Leggi tutto

La Cappella Sistina spiegata da Burgess

La Cappella Sistina spiegata da Burgess

Cuore del mondo cattolico, (qui si tiene il Conclave), la Cappella Sistina, costruita per volere di Papa Sisto IV della Rovere, è forse uno dei massimi capolavori dell’arte e la più completa teologia visiva mai prodotta dalla cultura cristiana. Il 31 ottobre 1512, dopo numerose difficoltà e vicissitudini ...

Leggi tutto

"Leonardo. Il genio, il mito"

Leonardo. Il genio, il mito

Da un genio italiano a un mito universale.  In occasione della grande esposizione finale per i 150 anni dell’Unità d’Italia, il celebre Autoritratto di Leonardo, il personaggio che meglio rappresenta l’esempio del grande genio creativo italiano, è esposto, con le opere degli artisti che nel corso ...

Leggi tutto