Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Utopie radicali - Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976

A cura di: Pino Brugellis, Gianni Pettena e Alberto Salvadori

Si chiuderà il 21 gennaio 2018 Utopie Radicali, una mostra – prodotta e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi, Fondazione CR Firenze e Osservatorio per le Arti Contemporanee – che celebra la straordinaria stagione creativa fiorentina del movimento radicale tra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento.

Dieci anni che hanno cambiato la nostra enciclopedia visiva nel design e nell'architettura. Nasce a Firenze, subito dopo l'alluvione del '66, il movimento di Architettura Radicale.

Il percorso riunisce per la prima volta in un’unica mostra le opere visionarie di gruppi e personalità come Archizoom, Remo Buti, 9999, Gianni Pettena, Superstudio, UFO e Zziggurat, in un caleidoscopico dialogo tra oggetti di design, video, installazioni, performance e narrazionicapaci di raccontare un altro mondo possibile, un’utopia critica che ha avuto il merito di rompere con lo status quo di quegli anni, rendendo Firenze il centro di una rivoluzione di pensiero che ha segnato lo sviluppo delle arti a livello internazionale.

La mostra è prodotta e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi, Fondazione CR Firenze, Osservatorio per le Arti Contemporanee
Con il sostegno di Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi, Regione Toscana
Con la collaborazione del Canadian Centre for Architecture (CCA)

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo