Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

"Io sono" la mostra che fa parlare i migranti

Io sono è l’ultimo progetto curato da Luisa Menazzi Moretti, prodotto da Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, Cooperativa il Sicomoro, Arci Basilicata.  Raccoglie le fotografie e i racconti di alcuni rifugiati e richiedenti asilo conosciuti durante la sua permanenza in Basilicata nel 2017. Grazie alla loro spontanea partecipazione, l’autrice ha potuto raccogliere le loro storie e ritratti. “Ho incontrato persone arrivate nel nostro Paese alla ricerca di una vita migliore. Ognuno di loro ha voluto raccontare la sua storia. Da dove viene, chi è? Questa gente la vediamo da lontano, in televisione, su internet, a volte ci sembra un gruppo indistinto, paiono tutti uguali.  Ma sono persone, prima che migranti”. I protagonisti di Io sono arrivano in Italia dall’Afghanistan, Pakistan, Siria, Nepal, Libia, Gambia, Nigeria, Senegal, Egitto, Congo, Mali, Costa d’Avorio, Eritrea, Etiopia, fuggendo da vicende e con alle spalle storie personali molto differenti.  Nei loro racconti una frase evoca un ricordo che suggerisce il segno, in forma di oggetto, impresso su ogni singolo scatto fotografico.

 

Il progetto comprende una mostra, un libro pubblicato da Giunti Editore e un video  che qui vi proponiamo.

 

Date e luoghi della mostra Io sono

Matera, Museo Nazionale di Palazzo Lanfranchi

Apertura al pubblico: dal 2  marzo al 5 aprile 2018

 

Potenza, Museo Archeologico Provinciale

Apertura al pubblico: dal 19 al 31 maggio 2018

 

Lecce, Convento dei Teatini

Date da definire nei mesi di luglio e agosto

 

Napoli, Palazzo delle Arti - PAN

Apertura al pubblico: dal 25 ottobre al 26 novembre 2018

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo