Seguici    
Accedi
 

I mecenati, quei mercanti di bellezza cui ora un libro rende giustizia

Molto spesso sappiamo tutto o quasi sugli artisti, più o meno grandi, che hanno fatto la storia dell' arte. Conosciamo invece molto meno coloro i quali hanno reso possibile la creazione di tante opere che oggi possimo ammirare: i committenti. Proprio per "riparare " questo torto, il noto critico d'arte e saggista Costantino D' Orazio ha deciso di scrivere un libro originale e ricco di storie affascinanti che ci racconta di 30 mecenati che hanno cambiato il volto dell' Italia. Si va Galla Placidia ad Adriano Olivetti, da Vespasiano Gonzaga a Tommaso Buzzi in una cavalcata nel tempo che ci fa scoprire o riscoprire tante figure che  hanno “combattuto” per il trionfo dell’arte, aiutato e ispirato i creatori di opere immortali e finanziato progetti grandiosi sebbene, a volte, velleitari.

Alcuni mecenati sono passati alla storia, altri sono rimasti nell’ombra dei geni che aiutarono a esprimersi. Questo libro ne racconta le storie, riportando in vita vicende spesso dimenticate di commerci e ricchezze, di talenti e ambizioni, di intrighi politici e passioni amorose: poiché la bellezza nasce dall’ispirazione dell’artista, ma anche dallo spirito dei tempi. 

Noi ci siamo fatti raccontare dall' autore alcune di queste figure e davvero abbiamo avuto l'impressione, ascoltandolo, che ci illuminasse un lato, per molti versi, ancora misterioso, della storia dell' arte italiana. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo