Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Andrea Mantegna secondo Olmi

La Pinacoteca di Brera ha presentato il nuovo, scenografico, allestimento di due dei suoi maggiori capolavori: il Cristo morto di Andrea Mantegna (1475-1478) e la Pietà di Giovanni Bellini (1465-1470). Il progetto realizzato da Ermanno Olmi, tiene conto non tanto e non solo dei valori emozionali di questi due straordinari dipinti, tasselli fondamentali della pittura rinascimentale in Italia settentrionale, ma è delineato anche secondo un’attenta valutazione dei dati storici e di quelli compositivi, con particolare attenzione ai valori prospettici, luministici,cromatici e iconografici, oltre che alle problematiche conservative.

Viene così creato, tra le due opere, un ideale dialogo e, con un linguaggio scabro ed essenziale, il progetto di Ermanno Olmi ne valorizza anche le potenzialità drammatiche dando vita a una nuova visione che rivoluziona i tradizionali criteri museali. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo