Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Éternelle Idole, Elizabeth Peyton - Camille Claudel a Villa Medici

All’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è in corso Éternelle Idoleun’esposizione che riunisce dipinti, disegni e stampe dell’artista americana Elizabeth Peyton e sculture dell’artista francese Camille Claudel,  allieva, musa e amante di Rodin (1840-1917).

 Le opere delle due artiste, nate a un secolo di distanza, interagiscono per rivelare due diversi approcci al ritratto, al mito e al gesto. La selezione di opere da parte di Elizabeth Peyton include inoltre alcune sculture di Auguste Rodin.

Il titolo della mostra fa riferimento a una delle sculture più significative di Rodin, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla morte. È il terzo atto del ciclo di esposizioni UNE, ideato dalla direttrice Muriel Mayette-Holtz e curato da Chiara Parisi.

Elizabeth Peyton è divenuta celebre negli anni ’90 a New York per i suoi ritratti psicologicamente acuti. Nel corso della sua carriera, le sue opere hanno rappresentato personaggi appartenenti alla sua vita privata, celebrità e personaggi storici. Che siano basati su fotografie o ripresi dalla vita reale, i suoi lavori hanno una cifra intimista e una varietà di segni precisi e intuitivi. Sono ritratti molto spesso caratterizzati da una libertà e da una gamma ampia di espressioni attraverso cui evoca la vita interiore e psicologica del soggetto raffigurato, da David Bowie a Leonardo Di Caprio, da Napoleone ad Elisabetta II, da David Hockney fino ad amici e colleghi artisti. Oltre alle nuove opere realizzate appositamente per la mostra, Elizabeth Peyton ha creato un monumentale progetto d’artista per la facciata principale di Villa Medici, in corso di restauro.

La mostra dà vita a un sorprendente dialogo tra Peyton e Claudel (1864-1943) e comprende lavori vecchi e nuovi di Peyton esposti nelle Grandes Galeries e nell’Atelier di Balthus, accompagnati da una selezione di opere di Claudel, una delle maggiori scultrici del suo tempo. Il lavoro di Claudel è stato raramente mostrato in Italia e, con questa mostra, è presentato per la prima volta a Villa Medici.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo